The Make Up Show

Il 17 e il 18 settembre si è svolto a Berlino  il The Make Up Show.

Un evento, per la prima volta in Europa, con un  programma fittissimo di impegni.

Due giorni intensi, durante i quali  ho frequentato seminari, corsi di aggiornamento, dato un’occhiata agli stand di brand di makeup professionale e soprattutto ho avuto la possibilità di conoscere alcuni dei make up artist più importanti del panorama internazionale.

Quello che più mi ha entusiasmato non sono sono stati gli stand, comunque molto allettanti, ma il fatto che il The Make Up Show è un punto d’incontro per tutti i make up artist che vogliono crescere, fare corsi di approfondimento, confrontarsi con altri colleghi provenienti da tutta Europa e prendere contatti.

Una vetrina utilissima per capire in che direzione si muovono le tendenze make up, per apprendere nuove tecniche e mettersi in gioco.

Tra i make up artist più importanti:

James Vincent, direttore artistico del The Make Up Show e make up artist di molte  star, ha tenuto diversi Educational e  seminari.

Rae Morris, un vulcano di energia travolgente. Incredibilmente alla mano e disponibilissima a dare consigli. Ha tenuto un seminario durante il quale ha raccontato i suoi esordi, ha svelato qualche trucchetto sul trucco, prendendo come modelle le partecipanti al seminario.

Nella foto sotto la modella sulla quale ha applicato la sua tecnica per ingrandire gli occhi piccoli. Guardate che differenza tra i due occhi!

Nello spazio Pro-Area ha presentato la sua nuova collezione di make-up brushes.

I suoi pennelli sono incredibilmente morbidi, ben bilanciati, originali nelle forme e creati con materiali riciclabili. Estremamente performanti. Molti possono essere agganciati uno all’altro grazie alla placca di metallo nell’impugnatura, in modo da non perderli. 
Potete ordinarli direttamente sul sito di Rae Morris.

Enkore, make up artist e famosissimo blogger con un canale you tube molto seguito, ha tenuto un seminario sull’utilizzo dei pennelli.

Ho potuto incontrarlo nello spazio Pro-Area  e mi ha mostrato, in anteprima, la nuovissima applicazione per iPod e iPad rivolta a tutti i make up artist e utilissima per creare  le Face Chart e creare così vari make up. Quest’applicazione permette la personalizzazione dei colori. Vi piace il colore di un ombretto in particolare? potrete fotografarlo e l’applicazione acquisirà il colore dalla foto, in modo da poterlo utilizzare sulla face chart.
L’applicazione non ha ancora un nome ma dovrebbe essere disponibile a partire dal 1° dicembre 2011.

Ho frequentato il corso The art of brows di Eugenia Weston la regina delle sopracciglia hollywodiane, fondatrice del brand di make up Senna, famosissimo negli Stati Uniti, e di Esterique Aidan Perfect Skin un approfondimento sulla tecnica per ottenere un perfetto Flawless Make Up.

Foto della pagina FB del The Make Up Show

Mi ha molto colpita il seminario di Loni Baur, famosa per l’utilizzo dei colori, che ha messo in scena un piccolo spettacolo che ha avuto come protagonista principale il make up. A partire dall’ingresso in sala conferenza insieme alla modella, fino alla fine della realizzazione del make up, tutto si è svolto a tempo di musica.

Il fitto calendario di impegni mi ha lasciato davvero poco tempo per visitare gli stand. Sicuramente molte cose mi saranno sfuggite, ma ho comunque molte cose da farvi conoscere.

A presto.

3 Trackbacks

  1. By The MakeUp Show Berlin 2012 | melly.it on 21/01/2013 at 07:45

    […] l’edizione del 2011 anche nel 2012 non vedevo l’ora di ripetere l’esperienza di visitare il The MakeUp […]

  2. By melly.itRed Touch Two | melly.it on 28/12/2012 at 10:43

    […] un contouring molto sfumato con la tecnica del Flawless makeup di Ester Aidan appresa ai corsi del The MakeUp Show. Ho picchiettato il blush opaco marrone chiaro della palette ombre e luci  Aegyptia,  sotto lo […]

  3. By melly.it | Make-up artist on 24/01/2012 at 08:01

    […] Nurturing force Welness Aloe Vera, Blot out offensive shine + oil control cream é uno dei prodotti che ho conosciuto al The Make Up show. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *